L’importanza degli smartwatch

Alcuni anni dopo l’avvento degli smartphone, hanno iniziato a prendere piede nuovi dispositivi denominati smartwatch, degli orologi che oltre a permettere all’utente di visualizzare l’orario, consentono anche di gestire notifiche, fotografare, misurare il battito cardiaco e molto altro. In particolar modo, questi dispositivi donano la loro attenzione all’aspetto salutistico e sportivo dell’utente.

La realtà degli strumenti tecnologici indossabili è solo all’inizio, e sono attesi nei prossimi anni nuovi dispositivi in grado di rivoluzionare completamente il nostro modo di interagire con la tecnologia.

Tra gli smartwatch più in voga degli ultimi anni è impossibile non citare l’Apple Watch, dispositivo prodotto dalla famosissima azienda di Cupertino, che ha avuto un enorme successo grazie al suo design ed alle sue rivoluzionarie funzioni.novità attese nel 2017 per gli Apple Watch

Il primo dispositivo, presentato nel settembre del 2014, possedeva un pannello OLED flessibile in due dimensioni (38 o 42 mm), un proprio processore, un sistema operativo (completamente funzionante solo con un iPhone) e molti chip, tra cui quello in grado di misurare il battito cardiaco, il chip NFC per i pagamenti, il Bluetooth e il Wi-Fi. La funzione primaria del dispositivo è quella di gestire la propria attività sportiva, pianificando i propri obbiettivi e notificando l’utente in ogni situazione.

Recentemente è stata invece presentata la Serie 2 di Apple Watch, che porta diverse novità dal punto di vista funzionale, tra cui lo standard IP68 che garantisce il funzionamento del dispositivo fino a 50 metri sott’acqua (utile per coloro che praticano piscina), batteria ampliata e più duratura e l’introduzione di un modulo GPS, carente nel dispositivo precedente. Tuttavia, le modifiche non hanno riguardato l’aspetto estetico e il design.

Le novità attese nel 2017 per gli Apple Watch

Secondo alcune fonti riportate dall’Economic Daily News, in Cina, neanche la Serie 3 di Apple Watch porterà rivoluzioni estetiche al dispositivo, anche se non mancheranno nuove funzionalità. Tutti i rumors non sono stati confermati dall’azienda taiwanese Quanta, che si è occupata della produzione di entrambe le generazioni precedenti, benché sembra che la notizia sia trapelata proprio da una fonte molto vicina alla nota azienda.

Di contro, inoltre, vi è stata la recente pubblicazione di un brevetto Apple che prevede l’inserimento del feedback aptico all’interno del cinturino di Apple Watch, caratteristica non presente e che, se dovesse essere realmente introdotta, rappresenterebbe una grossa novità per il dispositivo; proprio questo rumor ha spinto gli analisti statunitensi a pensare che invece il cambiamento estetico per Apple Watch ci sarà, e sarà anche importante. Non mancano in questo periodo anche diverse speculazioni su quali possano essere le novità introdotte dal punto di vista software nel dispositivo.

Alcuni analisti, suppongono che Apple abbia intenzione di implementare una sorta di codice di sblocco univoco che si basi sul battito cardiaco dell’utente (meccanismo simile a quello utilizzato dal Touch ID, il lettore delle impronte digitali), mentre altri sostengono che possa essere introdotta la compatibilità con le nano SIM e un sistema operativo autonomo, in modo da poter utilizzare pienamente Apple Watch senza dover necessariamente possedere un iPhone.

Per avere una risposta definitiva a questi dubbi bisogna attendere i prossimi mesi, durante i quali Apple potrebbe presentare Apple Watch Series 3.

http://www.digital-cinema.it/wp-content/uploads/2017/01/topic-apple-watch-all.pnghttp://www.digital-cinema.it/wp-content/uploads/2017/01/topic-apple-watch-all-150x150.pngRedazioneTecnologiaL'importanza degli smartwatch Alcuni anni dopo l'avvento degli smartphone, hanno iniziato a prendere piede nuovi dispositivi denominati smartwatch, degli orologi che oltre a permettere all'utente di visualizzare l'orario, consentono anche di gestire notifiche, fotografare, misurare il battito cardiaco e molto altro. In particolar modo, questi dispositivi donano la loro attenzione...Tecnologia Digitale