Bypassare l’uso del contante, dello smartphone e di bancomat/carte di credito per pagare? Proprio così: oggi è possibile sostituirli con NymiBand, il braccialetto elettronico.

Di cosa si tratta?

Questo gadget innovativo rende i pagamenti facili e veloci come non sono mai stati, permettendo a un acquirente di dire addio al fastidio di contare il resto e di frugare nella borsa o in tasca.
Come si realizza questo? Ebbene, il braccialetto elettronico è dotato di un sistema di autenticazione biometrica, quindi è sufficiente indossarlo
per effettuare acquisti in tutta sicurezza e in un lampo.
Ma i suoi vantaggi non finiscono qui. NymiBand, a differenza di portafogli, telefoni e carte non si smarrisce, perché non necessita di essere sganciato durante l’uso.

Le caratteristiche di NymiBand

Il braccialetto elettronico per pagamenti digitali è stato implementato in Canada, all’università di Toronto. Nel 2015 è stato presentato al SXSV, l’evento annuale con sede ad Austin a tema tecnologia digitale e interattiva.

Scopo di NymiBand è rendere rapide e sicure le transazioni di pagamento tramite l’impiego della tecnologia wearable payment, pagamento con dispositivi indossabili.
Come ci riesce? Il dispositivo utilizza un innovativo sistema di identificazione biometrica. Si tratta di HeartId: un algoritmo che analizza e individua i tratti salienti del battito cardiaco di un individuo.

HeartId è quindi come una parola d’ordine, che garantisce e comunica che ad effettuare il pagamento è proprio il suo proprietario.
E nel caso NymiBand venga tolto dal polso? Cosa succede? Qui sta la forza del suo algoritmo di sicurezza: non funzionerà. HeartId rivela l’assenza del battito cardiaco del legittimo proprietario, e si blocca.
(Nel momento in cui viene nuovamente indossato, il braccialetto elettronico effettua un altro elettrocardiogramma e si sblocca.)
Altre caratteristiche interessanti di NymiBand sono le seguenti:

  • il braccialetto è realizzato con materiali ipoallergenici, per poter essere indossato da chiunque;
  • l’ampio display a LED in dotazione, che permette di monitorare lo stato della batteria e della connessione wifi;
  • l’utilizzo di una robusta crittografia a livello hardware;
  • accelerometro, giroscopio di riconoscimento e feedback tattile: NymiBand è in grado di identificare i singoli gesti dell’utente che tocca il display, e di comunicare l’avvenuto riconoscimento con una lieve vibrazione.

Come utilizzare il braccialetto elettronico

NymiBand può essere usato sia per pagamenti negli esercizi abilitati POS che per transazioni online. Per utilizzarlo, occorre associare al dispositivo una carta di pagamento prepagata che funzioni sul circuito Mastercard. I dati della stessa vengono memorizzati nel suo microchip, quindi devono essere inseriti soltanto la prima volta. Volendo, è poi possibile associare al braccialetto ulteriori carte prepagate
Le transazioni vengono effettuate con la comoda tecnologia Near Field Communication (NFC): giunto il momento di saldare basta avvicinare il braccialetto elettronico al POS, in modo analogo a quanto si fa con lo smartphone.

NymiBand è utilizzabile anche per effettuare acquisti online. In tal caso, è sufficiente leggere dal suo display i dati della carta prepagata, e digitarli nel form di pagamento.

http://www.digital-cinema.it/wp-content/uploads/2017/02/Bionym_Nymi_-1024x576.jpghttp://www.digital-cinema.it/wp-content/uploads/2017/02/Bionym_Nymi_-150x150.jpgRedazioneTecnologiaBypassare l'uso del contante, dello smartphone e di bancomat/carte di credito per pagare? Proprio così: oggi è possibile sostituirli con NymiBand, il braccialetto elettronico. Di cosa si tratta? Questo gadget innovativo rende i pagamenti facili e veloci come non sono mai stati, permettendo a un acquirente di dire addio al fastidio...Tecnologia Digitale