La stampa 3D, dalla prima sua versione fino al giorno d’oggi, ha compiuto dei grandissimi passi in avanti e pare che anche Polaroid, noto marchio produttore di macchine fotografiche, abbia intenzione di entrare in questo settore particolare del mercato.

La stampa 3D: Polaroid ci prova

Polaroid oggi non è conosciuta solo ed esclusivamente per essere la casa produttrice di tantissime macchine fotografiche istantanee. Dopo la sua acquisizione da parte della PLR IP Holdings, l’azienda ha deciso di presentare una vasta serie di prodotti tecnologici durante l’ultimo evento dedicato alla tecnologia.

La manifestazione della Consumer Electronics Show, il quale si è svolto nella prima settimana di gennaio, precisamente dal 5 all’8 del medesimo mese del 2017, Polaroid ha voluto dimostrare di essere pronta ad entrare in altri settori del mercato, come appunto la stampa in 3D ma non solo.

I diversi prodotti di Polaroid e la sua versione di stampante 3D

Il marchio Polaroid è riuscito a contraddistinguersi in maniera unica durante l’ultima manifestazione di Las Vegas dedicata interamente alla tecnologia.
Il prodotto che ha riscosso maggior attenzione da parte del pubblico è stata la stampante 3D.

Per la precisione l’azienda, mediante i suoi rappresentanti, ha voluto mostrare ben due versioni di questo particolare oggetto: la prima di esse permette di effettuare una stampa 3D dalle misure 12X12X12, mentre l’altra effettuerà delle realizzazioni con delle misure doppie per ogni dimensione.
Durante lo spettacolo è stato annunciato che, questo modello di stampante, vedrà la luce solo durante il corso dell’anno 2018: si tratta quindi di un’anticipazione che mette in risalto la voglia di Polaroid di esplorare nuovi territori, visto che fino a pochi anni fa solo le istantanee venivano prodotte da questo marchio. Polaroid-stampante-3D-ModelSmart-250S-3D

E proprio a proposito di questo particolare oggetto Polaroid ha voluto ufficializzare l’uscita del nuovo prodotto, ovvero il modello Pop, il quale permetterà di realizzare delle fotografie con una risoluzione grafica e con delle colorazioni perfette sotto ogni punto di vista.

Inoltre, durante il Consumer Electronics Show, Polaroid ha presentato anche una telecamera di sicurezza chiama Hoop e alcune penne collegate direttamente alla stampante, che permetteranno di poter effettuare delle lavorazioni prima del processo finale di stampa.

Polaroid: il concetto di stampa 3D secondo l’azienda

Le stampanti di Polaroid sono riuscite immediatamente a contraddistinguersi dalla massa: questo per il semplice fatto che, i due modelli presentato durante la mostra, hanno delle forme e dimensioni compatte.
La scelta di Polaroid è stata motivata in maniera semplice: questi oggetti devono essere comodi e pratici secondo l’azienda, che punta quindi su una riduzione delle dimensioni in favore del prodotto finito.

Con una risoluzione che sarà pari a 100 micron, Polaroid ha anche aggiunto la possibilità di poter impostare la funzione di stampa 3D utilizzando una pratica applicazione la quale consente di controllare ogni aspetto del processo stesso.

Ovviamente l’applicazione sarà rilasciata in contemporanea al lancio sul mercato dei 2 modelli di stampanti 3D i quali, secondo le ultime indiscrezioni, dovrebbero avere un costo che non sarà inferiore ai 450 dollari e sarà, almeno per il primo periodo, un articolo esclusivo del territorio statunitense.

http://www.digital-cinema.it/wp-content/uploads/2017/01/Polaroid-stampante-3D-ModelSmart-250S-3D-1024x542.jpghttp://www.digital-cinema.it/wp-content/uploads/2017/01/Polaroid-stampante-3D-ModelSmart-250S-3D-150x150.jpgRedazioneTecnologiaLa stampa 3D, dalla prima sua versione fino al giorno d'oggi, ha compiuto dei grandissimi passi in avanti e pare che anche Polaroid, noto marchio produttore di macchine fotografiche, abbia intenzione di entrare in questo settore particolare del mercato. La stampa 3D: Polaroid ci prova Polaroid oggi non è conosciuta solo...Tecnologia Digitale